pronomi personali soggetto e complemento inglesi

Pronomi personali in inglese: ecco come usarli

Se hai iniziato a studiare la lingua inglese o conosci un docente di letteratura britannica, avrai sicuramente sentito parlare di first, second e third person. In questo articolo, ti parlerò dei pronomi personali soggetto (subject pronouns) e dei pronomi personali oggetto o complemento, che dir si voglia (object pronouns).  Cercheremo di capire quando e come utilizzarli e analizzeremo le differenze con l’italiano.

Che ne dici, ripassiamo un po’ di grammatica inglese?

pronomi personali inglesi

Prima di iniziare, vorrei presentarti un amico: si chiama Charlie, non fa surf, ha sempre fame ed è l’unico abitante di un mondo immaginario. Per questo motivo si sente solo. D’altronde non parla mai con nessuno, come biasimarlo. Le uniche frasi che pronuncia sono: “Hi, I am Charlie!” e “I wish I had some food, because my stomach is starting to growl“. Per comunicare utilizzerà, quindi, la first person (prima persona) e i pronomi personali inglesi: I, me, my. Ma cosa accadrebbe se, all’improvviso, Charlie scoprisse di non essere da solo?

In effetti, c’è anche un altro amico che avevo dimenticato di presentarti: Michael. Lui è un ragazzo piuttosto corpulento e dal sorriso sempre pronto. Adesso che Charlie è in compagnia di un altro ragazzo, considerando il suo innato appetito, potrebbe dire qualcosa come: “You didn’t happen to bring any food with you, did you?” e Michael risponderebbe spaventato: “No, sorry, I didn’t know you were looking for food, please don’t eat me“. pronomi personali inglese

In questo caso Charlie e Michael, per comunicare tra loro, dovranno utilizzare, oltre la prima persona, la second person e i pronomi personali inglesi: you e your. E se subentrasse una terza figura? Beh, a quel punto, il finale della nostra scenetta sarebbe chiaro: Charlie domanderebbe a Michael: “Hey, do you think he/she/it brought any food?”, ottenendo come risposta: “I dunno, why don’t you ask him/her/it“. Tre persone, third person. Semplice, non trovi? Per la terza persona, abbiamo qualche pronome personale inglese in più, da ricordare: he, she, it, him, her, his, hers, its.

Pronomi personali inglesi soggetto e complemento

pronomi personali soggetto inglesi

Fuor di metafora, onde evitare errori grossolani, andiamo a esaminare i diversi pronomi personali inglesi attraverso alcuni esempi ed una tabella riassuntiva.

Pronomi Personali Soggetto I You He/She/It We You They
Pronomi Personali Complemento Me You Him/Her/It Us You Them

In italiano, come ben sai, ogni pronome personale ha diverse forme, in inglese è tutto più semplice. Esiste solo una forma per ogni pronome e deve sempre seguire il verbo: I’m watching you Ti tengo d’occhio / I’m talking to you Sto parlando con te.  Inoltre, diversamente dalla nostra lingua, in inglese non è possibile omettere il pronome personale (salvo per l’uso dell’imperativo: go away! — vai via!). Per noi è normale dire: Oggi, mangerò una bistecca. Gli inglesi non possono proprio rinunciare al pronome personale “I” (discorso differente per quanto riguarda il curriculum vitae), di conseguenza, per loro, sarà: Today, I will eat a steak.

Pronomi personali inglesi: conclusioni

Come vedi, non è così difficile ricordare le regole sui pronomi personali inglesi.  Con Charlie e Michael spero di averti regalato un sorriso e averti fatto venire l’appetito verso una conoscenza di cui noi uomini non saremo mai sazi. Appaga questa fame, iscriviti ad un corso di inglese e allarga i tuoi orizzonti. La sede di Wall Street English di Catania ti aspetta per un colloquio gratuito che valuterà la tua base di partenza. Cosa aspetti? Non restare affamato come il povero Charlie!

Ti è piaciuto l'articolo?

Lasciaci i tuoi dati. I prossimi articoli li riceverai comodamente nella tua mail...

Grazie! Controlla la mail per completare l'iscrizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi migliorare il tuo inglese?

Iscriviti alla newsletter e ricevi gli articoli del blog per parlare un inglese fluente.

Grazie! Controlla la mail per completare l'iscrizione.

WhatsApp WhatsApp Chat