parole che cambiano significato in inglese

Inglese e slang: come cambiano significato le parole

L’inglese è una lingua curiosa. Per i linguisti, opaca. Per me, dannatamente divertente. D’altronde, una lingua in continua evoluzione, non può che regalare sorprese continue. Se sei un assiduo frequentatore di questo blog, sai già che tra i miei argomenti preferiti spicca lo slang. A tal proposito, ti consiglio di dare un’occhiata a Urban Dictionary. Una risorsa fantastica per imparare quante più espressioni e parole in inglese. Neanche a dirlo, tutte inerenti lo slang.

Detto questo, sei curioso di scoprire quali parole della lingua inglese cambiano significato, se usate in contesti differenti? Per te, ho scelto 5 parole, abbastanza comuni, che possono causarti qualche piccolo problema di comprensione.

Beat: stanco di vincere?

Ricordi Beat It di Michael Jackson? Ecco questo è un esempio di come la musica possa insegnarti qualcosa. In questo caso, un po’ di slang.

Beat, infatti, normalmente viene tradotto con: battere, sconfiggere, vincere. Ma anche picchiare, sbattere e ritmo. Sì, beat oltre a essere un verbo è anche un sostantivo.

Ecco qualche esempio:

  • Gabriele always beats me at video games ⇒ Gabriele mi batte sempre ai videogame
  • A hummingbird beats its wings about 80 times a second ⇒ Un colibrì batte le ali circa 80 volte al secondo
  • The dancers move to the beat of the music ⇒ I ballerini danzano al ritmo della musica
  • Before you scramble eggs, you have to beat them ⇒ Prima di strapazzare le uova, le devi sbattere

E lo slang? Concentrati sul ritornello di Beat It.

No one wants to be defeated
Showin’ how funky and strong is your fight
It doesn’t matter who’s wrong or right
Just beat it, beat it

In questo caso, il significato che assume beat è un altro. Michael ti consiglia di scappare, di correre lontano; di svignartela. Ed è proprio questa una delle traduzioni, in slang. Perché dico una? Beh, conosci le differenze tra inglese e americano? Solitamente si tratta di piccole sfumature, come una u in meno, ad esempio (color – colour). Altre, invece, di un cambio radicale. Come in questo caso.

Beat, in americano (ti ricordo che parliamo sempre di slang), si traduce con la parola stanco. Un esempio? I’m beat and I have a lot of stuff to do ⇒ Sono stanco e ho un mucchio di roba da fare.

Dig: scava per trovare la felicità

dig in inglese

Altro verbo, altro significato. To dig, in inglese, significa scavare, vangare. Questo cosa c’entra con la felicità? Assolutamente nulla, ma serve a farti comprendere il suo significato alternativo.

Traduci questa fraseYou saw Michael Jackson in concert? I really dig his music! Fatto? O hai qualche problema con “dig his music?” Scavare la sua musica non ha molto senso, hai ragione. Forse perché non è questo il significato corretto. In slang, infatti, dig può indicare una cosa piacevole, che diverte o che piace. Quindi, tornando al concerto e alla musica di Michael, ecco la traduzione corretta: “Hai visto Michael Jackson dal vivo? Mi piace davvero la sua musica!”

Dig – sempre parlando di slang – può assumere il significato di alloggio. Anche se in questo caso si tratta di un sostantivo che va sempre usato al plurale. Come jeans o scissors, ad esempio.

Esempio: Johnny has digs just a few minutes walk from his agency ⇒ L’alloggio di Giovanni si trova ad un paio di minuti a piedi dalla sua agenzia.

Dough: l’impasto che (in)grana

dough in inglese

Se frequenti blog di cucina anglosassoni, avrai incontrato questo sostantivo centinaia di volte. A maggior ragione se cercavi ricette, per realizzare biscotti da urlo. Dough, infatti, significa impasto, pasta. Hai presente il mix di farina, acqua e lievito che si utilizza per fare il pane? Ecco, questo è il dough.

In slang, questa parola assume tutt’altro significato che, viaggiando (non troppo) con la fantasia si lega a quello originale. Dough, infatti, può significare anche grano, inteso come denaro.

Esempio: Can you loan me a little dough? ⇒ Puoi prestarmi un po’ di grana?

Dump: non gettare via l’amore

dump in inglese

La penultima parola presa in esame è dump. Occhio a non confonderla con dumb (a me capita spesso); rischieresti di dare dello stupido a qualcuno. Dump, invece, significa buttare, gettare via. Ma anche discarica e buco (inteso come piccolo appartamento). Un verbo che, all’occorrenza, prende le parti di un sostantivo.

Questo cosa c’entra con l’amore? Tra i ragazzi – lo slang è il loro pane quotidiano – dump viene utilizzato per indicare la fine di una relazione d’amore. Ma non una conclusione docile e consenziente da ambedue le parti, bensì una rottura in piena regola.

Ecco qualche esempio:

  • Gabriele took some garden rubbish to the dump ⇒ Gabriele ha portato la spazzatura del giardino alla discarica
  • Michele’s house is a dumb! I don’t know how he can live there ⇒ La casa di Michele è un buco! Non capisco come possa viverci
  • If your partner cheats on you, then you should dump him/her ⇒ Se il tuo partner ti tradisce, dovresti rompere con lui/lei

Sick: un malato spettacolare

sick in inglese

Ultimo giro di boa. Sick è una parola che può assumere diversi significati: da malato – usato per lo più in America – a nauseato, stanco, stufo, disgustato, schifoso. Tuttavia, una parola dalla traduzione così repellente, in slang diventa qualcosa di spettacolare.

Sick, infatti, è un sinonimo di cool amazing. Conosci la traduzione di queste due parole? Te la dico io. Cool significa figo; amazing, invece, si traduce con stupefacente. Già, proprio come “The Amazing SpiderMan”, lo stupefacente Uomo Ragno.

Neanche a dirlo, ecco qualche esempio:

  • I cannot go to school today. Im sick ⇒ Non posso andare a scuola oggi. Mi sento male
  • I felt sick after eating a whole bag of sweets ⇒ Dopo aver mangiato un sacchetto intero di caramelle, mi è venuta la nausea
  • The Muse Concert in Rome was sick! ⇒ Il concerto dei Muse a Roma è stato spettacolare!

Conclusioni

Queste sono solo alcune delle centinaia di parole che, in gergo, assumono significati totalmente diversi. Se conosci altre parole, che reputi altrettanto peculiari e – allo stesso tempo – comuni, scrivile nei commenti. Te ne sarei grato. Viceversa, continua a seguire questo blog, per rimanere aggiornato sulla lingua più diffusa al mondo: l’inglese.

Se, invece, cerchi una scuola di inglese che possa prepararti al meglio, Wall Street English ti aspetta in Corso delle Province a Catania. Vedrai, imparare l’inglese sarà un gioco da ragazzi!

Scopri il metodo WSE

Ti è piaciuto l'articolo?

Lasciaci i tuoi dati. I prossimi articoli li riceverai comodamente nella tua mail...

Grazie! Controlla la mail per completare l'iscrizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi migliorare il tuo inglese?

Iscriviti alla newsletter e ricevi gli articoli del blog per parlare un inglese fluente.

Grazie! Controlla la mail per completare l'iscrizione.

WhatsApp WhatsApp Chat