imparare una lingua stimola le sinapsi

Come migliorare la memoria: la terapia del poliglotta

Imparare una lingua differente dalla nostra stimola il cervello

Quando pensi alle sfide che puoi sottoporre al tuo cervello per stimolarlo, non mi sorprenderebbe se ti venisse in mente tra le possibili opzioni lo studio di una lingua.

Ti ho già parlato di come il tuo pensiero si debba necessariamente adattare quando cambi il tuo idioma e di quanto possa essere utile imparare una lingua per stimolare le sinapsi cerebrali.

E cosa c’entra tutto questo con un effetto terapeutico?

Imparare le lingue può ritardare la demenza fino a 5 anni

Imparare una lingua per migliorare la memoriaLa Dott.ssa Ellen Bialystok, Psicologa presso l’Università di York, in Canada, ha teorizzato e mostrato, attraverso ricerche sulla demenza, che apprendere una lingua può ritardare gli effetti di malattie come l’Alzheimer o il Parkinson.

La Bialystok, durante delle ricerche sul comportamento degli immigrati, scopre che parlare due lingue ritarda gli effetti della demenza di almeno cinque anni.  Per quelli che conoscono dai tre ai quattro idiomi differenti il delay aumenta fino a nove anni.

Per approfondire: Bilingualism and Cognitive Development

Imparare una lingua da adulti è più semplice di quello che sembra

come migliorare la memoria imparando le lingue

Con l’età, apprendere una lingua in maniera fluente risulterebbe sempre più complesso. O almeno secondo quanto sostiene la maggior parte dei neuroscienziati sparsi per il globo. Esiste infatti, durante l’adolescenza, una piccola finestra, chiamata “critical period hypotetis“, secondo la quale gli adolescenti sarebbero più recettivi nell’imparare un nuovo idioma.

Anche in questo caso, la Dott.ssa Ellen Bialystok cambia le carte in tavola sostenendo che l’età incide senz’altro sulla curva di apprendimento, ma che non è così calante come vogliono farci credere. Insomma non esiste un’età specifica per intraprendere lo studio di una lingua.

Conosco diversi giramondo. Persone che ammiro per il coraggio di aver trasformato la loro vita in un carosello di culture, lingue ed emozioni.

Ricordo ancora Rodrigo. Un brasiliano conosciuto durante un viaggio a Praga. Rodrigo era un vagabondo, una quarantina d’anni, con qualche problema di alcolismo, ma conosceva sei lingue diverse. Oltre il portoghese infatti sapeva parlare correttamente lo spagnolo, il tedesco, il francese l’inglese e l’italiano.

Il suo costante itinerario in giro per l’Europa, lo aveva reso poliglotta.

Quindi basta viaggiare per diventare poliglotta? Ni. Diciamo che aiuta. Adattarsi fa parte dell’uomo. Un po’ come bere o affogare.

Gli unici limiti che abbiamo, sono quelli che ci imponiamo

imparare una lingua significa superare i propri limiti

Se imparare una lingua è così importante, perché spesso rinunciamo ancora prima di iniziare?  Per paura.

Sì, hai letto bene. La paura di fallire, di apparire fuori contesto in un’aula colma di ragazzi, di non essere in grado di portare a termine ciò che ci eravamo prefissati.

Basterebbe avere un po’ più di coraggio a volte, non quello assoluto che cerca il leone del Mago di Oz, giusto un pizzico, just a little bit. 🙂

La tua opinione

Lo studio e l’amore verso le lingue aprono le porte di un mondo totalmente nuovo. Poter comunicare è una delle basi su cui si fonda la nostra intera esistenza, non darlo per scontato. 😉

Se hai un’opinione diversa sull’argomento, lascia pure un commento. Sarò ben lieto di rispondere.

Ti è piaciuto l'articolo?

Lasciaci i tuoi dati. I prossimi articoli li riceverai comodamente nella tua mail...

Grazie! Controlla la mail per completare l'iscrizione.

2 thoughts on “Come migliorare la memoria: la terapia del poliglotta

  1. Hi everybody,I agree with you,I started to study English Language when I was 52 after my retirement,I have been to school in England,in Ireland,worked in some farms as a voluteer, in some workcamps in Iceland,I lived in some families in england and everything has been useful. Now I am 63 and I still have a great willpower to travell and meet people as 11 years agò. Nb.Ogni giorno da 11 anni a questa parte dedico diverse ore allo studio della lingua inglese,studiare sento che mi completa.Ciao a tutti.gianfranco.

    1. Grazie per il commento Gianfranco. 🙂

      Dedicare tempo della tua giornata allo studio dell’inglese ti fa onore. Keep going!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi migliorare il tuo inglese?

Iscriviti alla newsletter e ricevi gli articoli del blog per parlare un inglese fluente.

Grazie! Controlla la mail per completare l'iscrizione.

WhatsApp WhatsApp Chat