Common-mistakes-in-English

Errori comuni in inglese da conoscere ed evitare

Una buona pronuncia è sufficiente?

Abbiamo già discusso di quanto la pronuncia sia alla base di una corretta comunicazione. Ma non sempre sarai coinvolto in una conversazione.

Scrivere correttamente, senza commettere alcun tipo di errore grammaticale, è altrettanto importante. Mi viene in mente la preparazione di un curriculum vitae, la composizione di una mail commerciale o il desiderio di voler intraprendere la carriera di giornalista freelance a Londra.

Oggi ti parlerò di alcuni orrori grammaticali, errori comuni in inglese che potresti commettere durante la stesura di un qualsiasi tipo di testo scritto. Magagne che possono insidiare anche un madrelingua, quindi cerca di fare attenzione. 😉

It’s or Its

Its o it's?Un errore abbastanza comune è quello di confondere la forma verbale “it’s” con il pronome possessivo “its“.

It’s” significa “è“, come ad esempio in questa frase: It’s a long way to California from Toronto (È un lungo viaggio da Toronto alla California).

Its“, invece, è un pronome possessivo: Its mane is matted (La sua criniera è opaca).

Un errore semplice da evitare ma che viene commesso spesso.

Fewer vs Lesser

Errori comuni in inglese

Una regola semplice da memorizzare: utilizza “fewer” quando parli di cose che si possono numerare (fewer than two cats), rispetto a “lesser” che utilizzerai quando ti riferisci a cose che non puoi contare (less than a gallon of paint, less paper).

In alternativa, puoi sempre memorizzare questa simpatica filastrocca:

“You can count M&Ms, glasses of water, and potatoes—so you eat fewer M&Ms, serve fewer glasses of water, and buy fewer potatoes for the salad.

You can’t count candy, water, or potato salad – so you eat less candy, observe that the lake has less water, and make less potato salad for the next potluck.”

Naturalmente, ci sono eccezioni che confermano la regola (non ci sono sempre?).

Per non confonderti, il mio consiglio è di usare “lesser” prima di un sostantivo plurale che si riferisce a:

  • distanza
  • importo
  • un’unità di tempo

Come ad esempio: less than 200 kilometres, less than $50, less than 10 weeks.

They’re, Their or ThereTheir They're There

Ricordi “Ship or Sheep? La lingua inglese è ricca di parole chiamate “homonyms”, termini che si pronunciano in modo simile ma che hanno un significato completamente diverso.

Confondere “they’re, their e there“, è un errore che potresti fare in un dettato. Magari quel dettato che ti avrebbe permesso di conseguire a pieni voti una certificazione IELTS.

La differenza è semplice:

In “They’re” l’apostrofo indica l’elisione della lettera “a“. La forma priva di elisione è quindi: “they are” – “essi sono” (they’re in the playground on the basketball court). Ricorda di utilizzarlo solo come soggetto e verbo.

Their” è il pronome possessivo di “they” come nella frase: the girls left their jackets (le loro giacche) in a heap by the door. Usa their per indicare possesso.

Infine utilizza “there” – “, ” quando ti riferisci ad un luogo: I’ve never been there before.

Your vs You’re

errori comuni in ingleseTra gli homonyms della lingua inglese troviamo anche “Your” e “you’re“. Confonderli è un errore piuttosto comune.

L’apostrofo in “you’re” rimpiazza la lettera mancante “a” e significa: tu/voi siete – you are. I think it’s better when you’re not involved.

Your” invece è il pronome possessivo per “you” e significa: tuo/vostro. Your dog barked all night long.

Il mio consiglio per riconoscere la differenza e cogliere il senso generale della frase e, di conseguenza, inserire la forma corretta.

Semplice, non credi?

Me or I

Errori comuni ingleseC’è un semplice test che puoi fare per capire quale delle due forme sia quella giusta. Ti basterà rimuovere dal testo l’altra persona. Se la frase continuerà ad avere una logica, allora avrai fatto la scelta corretta.

Eccoti un esempio: pass the guacamole to Nancy and I when you’re done.

Questa frase non è corretta. Per capirlo, ti basterà mettere da parte per un attimo Nancy. Avrai: pass the guacamole to I when you’re done. Suona dannatamente sbagliato. Chiederesti mai di passare qualcosa a “Io?”

Riscrivi l’intera frase utilizzando “me” e vedrai che sarà perfetta.

Pass the guacamole to Nancy and me when you’re done.

Bonus Tip: “Myself” viene utilizzato solamente quando hai già parlato di te stesso all’interno del periodo.

In sostanza, non utilizzare il pronome riflessivo “my self me stesso” se non hai ancora utilizzato il pronome personaleI io“.

Eccoti alcuni esempi:

  • I kept half the cookies for myself
  • I will go to the library myself to check on the magazines
  • I see myself in my daughter

Who vs That

grammatica ingleseUna regola piuttosto semplice ed efficace da memorizzare è quella di utilizzare la forma “who” quando ti riferisci a persone, e di usare “that” quando parli di oggetti:

  • Jenna is the one who picked up the paper
  • Samuel belongs to the group that focuses on environmental concerns

Questo per quanto riguarda il singolare. Al plurale è anche più semplice, puoi utilizzarli entrambi – Men that act in this way are quite despicable. / Men who act in this way are quite despicable.

A piece of cake, non trovi? 😉

Questi sono sono alcuni dei più comuni errori in cui potresti imbatterti ma, grazie a Murphy, esistono diverse regole, eccezioni e particolarità che rendono la lingua inglese, nella sua estrema semplicità, piena di insidie grammaticali.

Adesso perché non provi a rispondere a questo test? Vediamo se per te, it’s time for success 😉

Per iniziare il test lascia nome, cognome e mail. Riceverai una mail di conferma...

Controlla la mail per conferma. Intanto puoi iniziare il test...

Ti è piaciuto l'articolo?

Lasciaci i tuoi dati. I prossimi articoli li riceverai comodamente nella tua mail...

Grazie! Controlla la mail per completare l'iscrizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi migliorare il tuo inglese?

Iscriviti alla newsletter e ricevi gli articoli del blog per parlare un inglese fluente.

Grazie! Controlla la mail per completare l'iscrizione.