Differenze tra inglese e americano

La lingua inglese, diversamente dall’italiano, ha diverse varianti che si sono sviluppate ed evolute nel corso degli anni, attraverso dominazioni e colonizzazioni. Esiste, infatti, l’inglese australiano, quello americano e, naturalmente, quello britannico. Esistono altre varietà di inglese, queste sono quelle principali e, soprattutto, che vengono richieste e insegnate nella maggior parte dei programmi di ESL / EFL.

In questo articolo, analizzeremo insieme le differenze principali tra l’inglese britannico e quello americano. Le tre cose che devi tenere a mente, per non commettere errori, sono:

  • vocabolario – sostantivi e verbi differenti
  • pronuncia – vocali e consonanti hanno suoni diversi
  • ortografia – differenze in alcuni prefissi e suffisi

NB -> Non esiste l’inglese “corretto”. Utilizzare un’espressione americana, piuttosto che il present perfect britannico, non costituisce alcun tipo di errore. Cerca solo di essere coerente. Se decidi di usare la pronuncia britannica, non utilizzare vocaboli americani.

Present Perfect

differenze tra inglese e americano

Nell’inglese britannico il present perfect è usato per esprimere un’azione che è accaduta in un passato prossimo, ma che continua ad avere effetto sul presente. Ad esempio:

I’ve lost my ring. Can you help me look for it? Questa è la forma britannica. Un americano sai cosa direbbe? I lost my key. Can you help me look for it?

Noti differenze? Esatto, gli americani omettono (non sempre) l’ausiliare “have“. Fai attenzione. Una mancanza del genere, per i britannici, rappresenta un errore gravissimo.

Un’altra differenza, che coinvolge l’uso del present perfect britannico e il simple past americano, include gli avverbi: already, just e yet.

Inglese britannico:

  • I’ve just had dinner
  • I’ve already seen that movie
  • Have you finished your homework yet?

Inglese americano:

  • I just had dinner / I’ve just had dinner
  • I’ve already seen that movie / I already saw that film
  • Have you finished your homework yet / Did you finish your homework yet?

Past Simple e Past Participles

Alcuni verbi, sia in inglese britannico che in quello americano, hanno due forme corrette per il past simple e per il past participle. Di seguito un elenco dei verbi interessati.

NB -> La forma irregolare è più comune nell’inglese britannico, quella regolare nell’inglese americano.

  • Burn – Burnt o Burned
  • Dream – Dreamt o Dreamed
  • Lean – Leant o Leaned
  • Smell – Smelt o Smelled
  • Spell – Spelt o Spelled
  • Spill – Spilt o Spilled
  • Spoil – Spoilt o Spoiled

Preposizioni

Esistono anche alcune differenze nell’uso delle seguenti preposizioni: on, at, in, to.

On the weekend” sembrerebbe errato, eppure gli americani usano “on” invece di “at” e “in” – in americano è corretto dire “on a team“.

Fai anche attenzione al “to“. Gli americani tendono a rimuoverlo, per gli inglesi, invece, l’omissione è un errore. Esempio: please write to me soon (inglese) / please write me soon (americano)

Vocabolario

dizionario inglese americano

Ti ho parlato di alcune differenze, di sfumature che potrebbero essere considerate errori, ma che non minano di fatto la comunicazione. Quello che potrebbe confondere te o il tuo interlocutore risiede nella scelta del vocabolario. Alcune parole, infatti, hanno significati completamente diversi.

Basta cambiare continente e potresti chiedere, durante una lezione o, peggio ancora, ad un collega di ufficio, un preservativo – “rubber” – invece di una gomma per cancellare un errore. Un errore che non sarà mai imbarazzante come questo.

Rubber“, in americano, significa preservativo. In inglese britannico, la parola per indicare il contraccettivo (si spera) più diffuso al mondo è “Condom“.

Questo era un solo esempio. La lista dei termini da conoscere sarebbe troppo lunga. Però non voglio lasciarti a mani vuote. Ecco un tool (utile sarai tu a dirlo nei commenti) che comprende un elenco di sostantivi inglesi e americani, che ti daranno un quadro generale dei termini da studiare.

Spelling

colour o color?

Un’ultima differenza tra l’inglese americano e quello britannico comprende l’ortografia. Più in particolare parole che terminano in “or“(americano) / “our“(inglese): Color, colour, humor, humour, flavor, flavour ecc. E parole che terminano in “ize“(americano) e “ise“(inglese): recognize, recognise, patronize, patronice ecc.

Conclusioni

Come vedi, le differenze non sono moltissime e non rappresentano uno scoglio linguistico. Basta conoscere la lingua inglese e ricordarsi che le principali diversità risiedono nel vocabolario e nella pronuncia.

Tu preferisci l’inglese di sua maestà o quello americano? In entrambi i casi, sai che Wall Street English di Catania tiene corsi di inglese britannico e inglese americano? Scopri di più!

Scegli il corso adatto a te

Ti è piaciuto l'articolo?

Lasciaci i tuoi dati. I prossimi articoli li riceverai comodamente nella tua mail...

Grazie! Controlla la mail per completare l'iscrizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi migliorare il tuo inglese?

Iscriviti alla newsletter e ricevi gli articoli del blog per parlare un inglese fluente.

Grazie! Controlla la mail per completare l'iscrizione.