non sprecare il tuo tempo

Troppo poco tempo per studiare l’inglese? Ecco qualche consiglio

“Ho poco tempo da dedicare allo studio dell’inglese.”

Questa frase l’avrò sentita centinaia di volte. Di solito gli studenti la usano per giustificare i loro mancati progressi. E in linea di massima è vero: per migliorare il proprio inglese ci vuole sacrificio, tempo e dedizione.

Ma oggi è il tuo giorno fortunato. Sai perché? Ho alcuni consigli da darti per migliorare il tuo inglese. Ecco perché! Lets get started

Perché stai studiando l’inglese?

motivi per imparare l inglese

Questa domanda è il primo consiglio che puoi dare a te stesso. Devi comprendere perché vuoi imparare l’inglese, perché è importante per te, e dargli priorità. Non assoluta, sia chiaro. Ma vorrei farti riflettere, con un esempio, su come – a volte – male amministriamo il nostro tempo.

Franco e Fabio sono due studenti, con esigenze e obiettivi diversi. Franco frequenta la scuola da sei mesi, ha 22 anni, non lavora, non ha figli, frequenta l’università, e vorrebbe migliorare il suo inglese. Però c’è un problema. Dice di non avere tempo per svolgere i compiti a casa. Anche se, durante il weekend, è solito dilettarsi con i videogame, giocare a tennis, e uscire con gli amici. Nulla da condannargli, sia chiaro. Franco sa che vuole migliorare il suo inglese, ma per lui non è una priorità.

Fabio, invece, è un giovane imprenditore che vorrebbe estendere il suo commercio all’estero. E sa benissimo che l’inglese, oggi, rappresenta un passepartout, oltre che un vantaggio competitivo nei confronti della sua concorrenza. Inoltre, è sposato e ha tre figli. Insomma, non può deludere (oltre che se stesso) nessuno. Il suo approccio allo studio dell’inglese è ben diverso da quello di Franco. Pur mantenendo intatte le sue abitudini, riesce a trovare del tempo da dedicare alla lettura, all’ascolto e alla scrittura. In soli tre mesi ha nettamente migliorato il suo inglese.

Tu, sei come Franco? O ti rivedi maggiormente in Fabio?

Non cambiare le tue abitudini…

cambiare abitudini per migliorare in inglese

… Ma adattale all’inglese. Esatto! Lungi da me, infatti, dirti di stravolgere la tua routine quotidiana. Bensì, vorrei darti alcune dritte, per integrare lo studio dell’inglese, senza rivoluzionare le tue abitudini.

  1. Cambia la lingua del tuo smartphone/tablet/laptop
  2. Imposta la lingua dei tuoi videogame preferiti in inglese
  3. Leggi giornali e libri in inglese
  4. Guarda la televisione inglese
  5. Utilizza i social network

Cinque azioni che possono farti ottenere risultati. Che possono renderti più sicuro dei tuoi mezzi, più a tuo agio durante una conversazione. E sai benissimo quanto sia importante l’aspetto emotivo, quando ci relazioniamo con una lingua che non ci appartiene.

Impostare la lingua inglese, nei device che utilizzi ogni giorno, non ti stravolgerà di certo la vita, ma ti farà rimanere sempre connesso (what a joke!) con l’inglese. Anche le azioni più semplici, come impostare la sveglia o aggiungere un nuovo post su Facebook, richiederanno un esercizio mentale – seppur quasi automatico – di traduzione, di adattamento.

Così come tutte le altre azioni elencate. Hai mai provato a giocare a un’avventura grafica in inglese? Un gioco come Monkey Island, o i più recenti titoli dedicati alla saga di The Walking Dead. Se hai la passione per i videogame, ti consiglio di valutare l’opzione: cambia lingua. 😉

E ancora, leggere i quotidiani come il New York Times o il britannico The Guardian, o guardare – tramite internet o alla tv satellitare – programmi, film e serie tv, sono senz’altro due validi strumenti, per migliorare il tuo livello linguistico.

E i social network? Usali per creare relazioni con persone che parlano inglese. Segui gli attori, i musicisti, i tuoi brand preferiti. Insomma, trasforma il tempo che usi per rilassarti – Facebook o Twitter, ad esempio, non li usiamo forse durante i momenti di pausa? – in tempo utile. Tra un aggiornamento e una gif, eserciterai la tua lettura, arricchendo il tuo vocabolario.

Ascolta

podcast in inglese per migliorare il listening

Sai come aumentare il tuo registro comunicativo? Ascoltando. Il nostro cervello apprende le nozioni semplicemente recependole. Così come hai imparato l’italiano, la storia, la geografia, ad esempio, imparerai termini o modi di dire inglesi. Basta poco. Ami la musica e il rock? Hai mai sentito parlare dell’indie rock britannico? Arctic Monkeys, Franz Ferdinand, Radiohead e Muse, giusto per aprire i giochi con un bel poker d’assi.

Puoi anche cambiare genere, dal rap al metal, passando per il pop e il blues, hai solo l’imbarazzo della scelta. Basta cercare su Google: musicainserire il tuo genere preferitoinglese, e ti si aprirà un universo da ascoltare!

Se ami lo sport, se sei un appassionato di politica, economia e finanza, puoi seguire dei podcast, o cercare una radio online, che trasmetti in lingua inglese. Insomma, non hai scuse. La cosa bella sai qual è? Che tutte queste azioni puoi svolgerle, durante le tue normali attività quotidiane; che sia una sessione di jogging, una passeggiata con il cane, o un allenamento in palestra. Anche durante il lavoro… Se il tuo capo te lo permette. 😉

PS → Ecco una risorsa utile per imparare l’inglese, ascoltando.

Punta la sveglia

trovare il tempo per studiare l inglese

Lo so, dormire è importante. Ma pensa a quanto tempo sprechiamo dormendo. Hai davvero bisogno di otto lunghissime ore, per svegliarti fresco e pimpante il mattino? Io scommetto che, un paio di giorni a settimanapuoi puntare la sveglia mezz’ora prima, e dedicare quel tempo allo studio dell’inglese. Prima ancora di fare colazione o di lavarti i denti.

Pensaci bene, può essere solo vantaggioso per almeno tre motivi:

  1. psicologicamente, renderesti lo studio dell’inglese una priorità
  2. non dovrai trovare (e sottrarre) il tempo per ascoltare un paio di canzoni, guardare una puntata della tua serie tv preferita o leggere un articolo del Huffington Post, ad esempio, durante la tua classica giornata lavorativa
  3. quella mezz’ora al giorno, potrebbe essere l’unico momento della tua giornata, dedicata all’inglese

Quindi, di’ addio alle paranoie riguardo il tempo e alla mancanza di esso. Del resto, come cantano i Muse in Knights of Cydonia, “don’t waste your time, or time will waste you.”

Divertiti e goditi il viaggio

impara inglese divertendoti

Sai una cosa? Se non ci divertiamo, tendiamo a essere svogliati e mal disposti. Se non trovi il modo di divertirti, quando studi l’inglese, non lo renderai mai prioritario, e non troverai mai tempo a sufficienza da dedicargli. Lo so io, e lo sai benissimo anche tu.

Quindi, considerato la mole di informazioni e risorse a tua disposizione, cerca sempre di sfruttare quello che ti piace, quello che ti emoziona, e che suscita il tuo interesse. Trovalo e coniugalo in inglese. Vedrai, il resto verrà da sé.

Conclusioni

Siamo tutti occupati, è vero. Ingabbiati in un vortice di impegni, doveri e crescita. Ma è anche questo il bello di esser vivi, o sbaglio? Vivi, come l’inglese, la lingua più diffusa al mondo. Se per te è così importante, imparare a comunicare in maniera fluente, rendi l’inglese una delle tue priorità. Ti ho dimostrato come cambiare la tua routine, senza stravolgerla.

Se cerchi una scuola di inglese che coniughi apprendimento, divertimento ed efficacia in una singola parola, Wall Street English Catania, è il luogo adatto a te.

Richiedi un appuntamento

Ti è piaciuto l'articolo?

Lasciaci i tuoi dati. I prossimi articoli li riceverai comodamente nella tua mail...

Grazie! Controlla la mail per completare l'iscrizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi migliorare il tuo inglese?

Iscriviti alla newsletter e ricevi gli articoli del blog per parlare un inglese fluente.

Grazie! Controlla la mail per completare l'iscrizione.

WhatsApp WhatsApp Chat